ATS di Milano: Attuazione delle procedure precauzionali e di contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19 negli ambienti di lavoro [e DVR]

Si ricorda che la valutazione di interventi sul DVR non è riferita all’inserimento del Protocollo anti-contagio, ma a tutto ciò che riguarda la modifica di procedure/organizzazione aziendale del lavoro e l’utilizzo di macchine, sostanze ecc.

È necessario che la valutazione sia fatta con tutte le figure deputate alla salute e sicurezza ai sensi del D.Lgs. 81/2008 compresi il medico competente, laddove nominato, e i RLS/RLST.

Per una corretta risposta delle imprese all’impatto dell’influenza sulle loro attività e sui loro addetti, i datori di lavoro dovranno:

– provvedere all’aggiornamento del documento di valutazione dei rischi in relazione al rischio espositivo ad agenti biologici in collaborazione con il medico competente, se presente, prevedendo protocolli per la gestione di dipendenti con sintomi di influenza manifestati sul posto di lavoro;

– verificare che vi sia corretta informazione per l’uso di mascherine (in ambiti lavorativi non sanitari);

– identificare, in collaborazione con il medico competente, i dipendenti essenziali al ciclo produttivo da sottoporre a vaccinazione, per garantire il mantenimento delle attività di servizi pubblici di primario interesse o in altre attività socialmente utili.

Punto Sicuro 14.10.2009

https://www.puntosicuro.it/sicurezza-sul-lavoro-C-1/tipologie-di-contenuto-C-6/informazione-formazione-addestramento-C-56/virus-a/h1n1-le-misure-di-prevenzione-per-i-luoghi-di-lavoro-AR-9322/
https://it.surveymonkey.com/r/AZIENDECOVID19