FFP2 e mascherine chirurgiche

avv. Rolando Dubini

Pensare che bastino sempre e comunque le mascherine chirurgiche, pur considerate transitoriamente  dpi dall’art. 16 comma 1  del DL cura italia o fino al 31.7.2020 fine dell’emergenza, è un grosso errore.

Difatti il punto 6 del Protocollo condiviso del 24.4.2020 al punto 6 (recepito come allegato 6 del dpcm 26.4.2020) recita testualmente:

“nella declinazione delle misure del Protocollo all’interno dei luoghi di lavoro sulla base del complesso dei rischi valutati e, a partire dalla mappatura delle diverse attivita’ dell’azienda, si

adotteranno i DPI idonei. E’ previsto, per tutti i lavoratori che condividono spazi comuni, l’utilizzo di una mascherina chirurgica, come del resto normato dal DL n. 9 (art. 34) in combinato con il DL

n. 18 (art 16 c. 1).”

Dunque il Protocollo dice:

1. preliminarmente vanno mappate le attività per decidere quali DPI assegnare sulla base dei rischi valutati;

2. il dlgs 81/2008 fa DIVIETO di assegnare dpi sul luogo di lavoro se non vi è stata preventiva valutazione dei rischi, per individuare le misure tecniche e di protezione collettiva che hanno sempre la priorità sui DPI, che servono unicamente per il rischio residuo che residua DOPO  aver valutato e prevenuto tutto i rischi;

3. in ogni caso negli spazi comuni, qualunque sia il risultato della valutazione dei rischi, le mascherine chirurgiche, come minimo, vanno sempre e comunque assegnate ad ogni lavoratore presente.

Dopo di che, parliamoci chiaro:

1) le mascherine chirurgiche sono indossate frequente in modo sbagliato, non solo il classico naso fuori, o la mascherina sul collo, sulla fronte, sul mento, ma anche senza allacciarla bene, con ampie aperture laterali;

2) le mascherine chirurgiche in circolazione spesso non sono chirurgiche ma semplici filtranti, non riportano la norma EN di riferimento ne la classificazione I, II o IIR, sono false mascherine chirurgiche;

3) per tale motivo andrebbe sempre privilegiata la ffp2, che è il dpi idoneo anche dopo il 31 luglio, che è più facile da indossare correttamente, e rende difficile lasciar fuori il naso.